Piano Territoriale degli Orari

Pubblicato il 23 gennaio 2017

L’altra sera in Consiglio Comunale è stato ha approvato il Piano Territoriale degli Orari.

Un documento di 57 pagine pieno di cose che, secondo noi, non c’entrano nulla con il PTO, tant’è che con molto rispetto per Giovannino Guareschi lo abbiamo definito un “zibaldino” o in brianzolo “un risott”.

Poche proposte concrete e tante cose che non si capisce cosa hanno in comune con un piano degli orari: la ciclofficina, wi-fi, bosco urbano, consiglio comunale dei ragazzi, il Piedibus, la mobilità degli anziani, sostegno alle persone in difficoltà per mancanza di lavoro. Tutti progetti validissimi ma che con il PTO non c’entrano nulla.

Inoltre non si capisce la dimensione inutilmente lunga del documento con tabelle che sembrano messe li solo per riempire il documento  (ci sono circa 30 pagine sui dati demografici di Lissone), ma dei progetti elencati non c’è nessun indicatore di misura del successo.

Lo spirito del Piano Territoriale degli Orari dovrebbe essere quello di adattare i tempi dei servizi amministrativi con i tempi di vita e lavoro dei cittadini invece qui si è voluto mettere di tutto rendendo questo documento privo di contenuti veri.

Nello spirito della LR 28 a cui si fa ampiamente riferimento nel PTO, noi, come obiettivo, ci saremmo concentrati sul comma 2 b) dell’art 4 (Criteri generali di coordinamento e amministrazione dei tempi e degli orari), che dice: “l’accessibilità e la fruibilità temporale dei servizi pubblici e privati, promuovendo il coordinamento tra orari e localizzazione dei servizi e favorendo la pluralità di offerta”, e per questo avevamo proposto 5 emendamenti con una proposta di progetti che avrebbero dato un senso compiuto al PTO: certificati richiedibili in stazione per non far perdete tempo ai pendolari, controllo preliminare dei documenti che i professionisti sottomettono online, certificati a casa per anziani e apertura apertura degli uffici fino alle 21.00 almeno un giorno alla settimana per tutti quelli che non lavorano a Lissone.

Appena abbiamo capito che per ragioni incomprensibili non sarebbero stati accolti, li abbiamo ritirati.

Li inseriremo nel nostro programma elettorale.


Nessun commento »

Orti Urbani: la soluzione ai problemi del costo dell’acqua

Pubblicato il 20 gennaio 2017

Come vi avevamo detto in un altro post di fine Dicembre, dopo la nostra comunicazione in riguardo le tariffe applicate all’uso dell’acqua per uso irriguo, avevamo potuto appurare con le fatture relative che nella tariffa dell’acqua a Lissone vi è anche la tariffa per la depurazione e fognatura mentre a Desio non ci sono.

L’architetto Viganò dell’ufficio lavori pubblici si è prontamente e caparbiamente attivato per risolvere la questione.

Ieri gli assessori Colnaghi e Nava hanno comunicato che Brianzacque ha ritenuto corretta la segnalazione e gli importi pagati in più verranno restituiti agli “agricoltori” che hanno in affitto gli appezzamenti di terra degli orti urbani.

Ottimo lavoro!


Nessun commento »

Intervista al nostro Consigliere Roberto Perego

Pubblicato il 16 gennaio 2017

Sabato il Cittadino ha pubblicato un’intervista al nostro Consigliere Roberto Perego.

Articolo Cittadino 14-1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nessun commento »

Le “strane” tariffe di Brianzacque

Pubblicato il 12 gennaio 2017

Come precisato in diversi articoli della stampa locale ora Brianzacque è una società pubblica governata e controllata dai Sindaci di tutta la provincia di Monza e Brianza.

Ottimo.

Quindi chiediamo al nostro Sindaco-Azionista di verificare se la tabella delle tariffe riportata nel sito di Brianzacque sia ancora valida.(http://www.brianzacque.it/files/documenti/Tariffe_Comuni_Brianzacque_Anno_2015.pdf)

Perché?

Semplice:  perché la tariffa dell’acqua per gli usi domestici  (Fascia Base ovvero sopra i 100 mc di consumo) a Lissone sia 0,782419€ e in tutti gli altri Comuni sia inferiore con dei casi limite a Vimercate (0,308796) e Pessano con Bornago (0,315751).

Perché i lissonesi devono pagare più di tutti gli altri?

brianzacque

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nessun commento »

Le responsabilità della soppressione delle linee Z225 e Z227

Pubblicato il 10 gennaio 2017

Abbiamo firmato la petizione contro la soppressione delle linee Z225 e Z227 perchè siamo convinti che uno Stato o una Regione o una Provincia o un Comune non può sempre chiedere ai cittadini di pagare le proprie inefficienze.

Oggi però su MB News (http://www.mbnews.it/2017/01/monza-manifestazione-provincia-contro-tagli-linee-bus-z225-z227/) registriamo della protesta dei cittadini davanti alla sede della Provincia che poi sono stati ricevuti dal Presidente Ponti. Riportiamo quanto scritto:

Ma dal confronto con il presidente Ponti emergono nuovi dettagli circa la responsabilità sulla questione dei sindaci di Monza e Brianza: “Il presidente ci ha raccontato che è stato richiesto ai 55 sindaci briantei di contribuire al finanziamento, e quindi al salvataggio, delle linee dei bus. La risposta di tutti i 55 primi cittadini è stata negativa. A questo punto di chi sono le responsabilità?”

Quindi il Presidente della Provincia scarica tutte le responsabilità sui Sindaci.

Sta di fatto che colpa dell’uno o dell’altro chi paga sono sempre gli stessi.

NOTIZIA DELL’ULTIMA ORA: APPRENDIAMO DAGLI ORGANI DI STAMPA CHE LE CORSE DELLE LINEE  Z225 E Z227 SONO STATE PROROGATE FINO AL 28 FEBBRAIO


Commenti disabilitati su Le responsabilità della soppressione delle linee Z225 e Z227

I vandali di Capodanno

Pubblicato il 9 gennaio 2017

Il Cittadino di Monza Brianza (tutti-i-vandali-di-capodanno-in-brianza) riporta un sorta di bollettino di guerra degli atti vandalici compiuti nella notte di Capodanno in Brianza.

Anche Lissone non è esente.

Al Bosco Urbano sono state danneggiate i barbecue in pietra.

danni-al-bosco-urbano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ ora di finirla che i responsabili questi gesti di inciviltà restino impuniti.

L’abbiamo detto più volte qui e anche in Consiglio Comunale, i nostri vigili devono girare in borghese e punire come minimo con multe salatissime e denunce penali questi atti.


Commenti disabilitati su I vandali di Capodanno

Corteo Storico dei Re Magi

Pubblicato il 6 gennaio 2017

Oggi si è svolto il Corteo Storico dei Re Magi che da 21 anni è una parte importante della tradizione lissonese.

Nel ritrovo della sala consigliare, però, i responsabili del gruppo che organizza la magnifica sfilata hanno balenato l’ipotesi che dal prossimo anno non potranno più organizzarla.

Hanno fatto appello ad altre associazioni lissonesi perchè diano una mano nell’organizzazione che per motivi di scarso rinnovo generazionale non potrà essere più sostenuta dagli attuali componenti.

Auspichiamo che vi siano altre associazioni che offrano il loro contributo in termini di lavoro organizzativo per evitare che questa importante manifestazione non venga cancellata.

corteo

 


Commenti disabilitati su Corteo Storico dei Re Magi

Elezione del Consiglio Provinciale di Monza Brianza

Pubblicato il 2 gennaio 2017

Anche se le Provincie sono state abolite, l’8 gennaio 2017 ci saranno le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Monza e Brianza. Non preoccupatevi, non lo sa nessuno e quasi per caso lo vengono a sapere coloro che hanno diritto al voto.

Infatti l’art. 1, comma 69 della legge 7.4.2014, n 56  stabilisce che “Il consiglio provinciale è eletto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei comuni della provincia  ….”, quindi gli elettori con diritto al voto non saranno i cittadini ma i consiglieri comunali

Poi sul sito della Provincia di MB (http://www.provincia.mb.it/comuni/Mbincifre/elezioni2017_ProvinciaMB.html) si trovano persino le liste elettorali.

E cosa scopriamo? Che tra le nostre conoscenze c’è anche il nostro Sindaco Concettina Monguzzi che è candidata in una lista, BrianzaReteComune, che comprende SEL, PD e qualche lista civica di sinistra.

Che qualcuno di noi abbia avuto delle doti di preveggenza riguardo questa candidatura?


Commenti disabilitati su Elezione del Consiglio Provinciale di Monza Brianza

Attività istituzionali del Consigliere di Lissone in Movimento

Pubblicato il 31 dicembre 2016

Fine anno. Tempo di consuntivi.

Ecco cosa ha fatto il nostro Consigliere Roberto Perego nei Consigli Comunali e nelle Commissioni:

Mozioni e Ordini del giorno

  1. Barriere architettoniche                                             APPROVATA
  2. SP6                                                                            APPROVATA
  3. Oratorio San Luigi                                                      RESPINTA
  4. Visibilità passaggi pedonali                                         APPROVATA
  5. Proposta di regolamento per affidamenti diretti         APPROVATA
  6. Guida elettronica al cimitero                                       RESPINTA
  7. Sezione di sintesi nei provvedimenti                           APPROVATA
  8. Uso skype per riunioni capigruppo e commissioni      APPROVATA
  9. Semaforo di via Zanella                                              RESPINTA
  10. Baratto Amministrativo                                               APPROVATA
  11. ODG Bilancio Consolidato delle partecipate               Da Discutere

Interpellanze

  1. Orti Urbani
  2. 100Firme
  3. Sfalcio ambrosia
  4. Aleph
  5. Mercato comunale di via Fani
  6. PUT in via Carlo Porta
  7. Sotto-organico Polizia Municipale
  8. Stato ex Motta
  9. Terreno privato di via Torricelli
  10. Sosta a tempo in via Don Colnaghi
  11. Rimborsi Assessore Beretta
  12. Bandi 2013-2014-2015
  13. Agenzia delle Entrate
  14. Disturbo quiete pubblica
  15. Agenti in borghese
  16. Scuole Paritarie
  17. Determina 898
  18. Richiesta atti su impegni dei dipendenti
  19. Stato avanzamento lavori Barriere Architettoniche

 Regolamenti discussi nella Commissione 1^ di cui è Presidente

  • Scuole paritarie
  • Mercati comunali
  • Servizi Sociali
  • Spettacoli viaggianti
  • Benessere Animale

A tutti auguriamo un 2017 pieno di felicità, salute e prosperità.


Commenti disabilitati su Attività istituzionali del Consigliere di Lissone in Movimento

Orti urbani – aggiornamento 2

Pubblicato il 29 dicembre 2016

Come vi avevamo anticipato in un post prima di Natale (http://www.lissoneinmovimento.it/2016/12/22/orti-urbani-aggiornamento/) dopo la nostra comunicazione in riguardo le tariffe applicate all’uso dell’acqua, avevamo potuto appurare con le fatture relative che nella tariffa dell’acqua a Lissone vi è anche la tariffa per la depurazione e fognatura mentre a Desio non ci sono.

Gli uffici dei lavori pubblici si sono prontamente attivati per chiedere un incontro che per ora non ha avuto risposta. Nel frattempo gli stessi uffici hanno mandato una mail al fornitore in cui si chiede di stornare questi costi.

Come al solito, vi terremo aggiornati


Commenti disabilitati su Orti urbani – aggiornamento 2



Articoli Recenti