Aiuti per il terremoto

Pubblicato il 26 agosto 2016

La Pro Loco di Lissone ha pensato a 4 tipologie di “sacchetto aiuto” per evitare di ritrovarci con scorte ingenti di un solo prodotto.
1. PASTA/POMODORO/SCATOLAME/SALE
2. RISO/ TONNO/ OLIO/ ZUCCHERO
3. DENTIFRICIO/ SPAZZOLINO/ BAGNOSCHIUMA/ CARTA IGIENICA
4. LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE/BISCOTTI /FETTE BISCOTTATE/ MARMELLATA
La raccolta sarà effettuata presso la nostra sede in Via della Stazione 1 (piano terra ex atrio) tutti i lunedì dalle 19.00 alle 23.00 a partire dal 29/08 e in occasione dell’evento “Festa dell’Uva” il 17 settembre, in piazza Libertà ci sarà un nostro gazebo preposto alla raccolta.

La Protezione Civile di Lissone, in accordo con l’Amministrazione Comunale, promuove una raccolta di beni necessari ad aiutare le famiglie sfollate.

In particolare, si richiedono:

  • Coperte (nuove)
  • Sacchi a pelo (nuovi)
  • Brandine da campeggio
  • Materassini gonfiabili da campeggio

Il materiale potrà essere consegnato nelle giornate di giovedì 25 e venerdì 26 agosto dalle 14,00 alle 16,00 presso la sede della Protezione Civile di Lissone in via Tripoli 15.

La raccolta proseguirà anche nella giornata di domenica 28 agosto, dalle 9 alle 13. 
Tale raccolta avviene sulla base delle indicazioni fornite dai Dipartimenti di Protezione civile già operativi nei Comuni coinvolti dalla tragedia, nell’ottica di fornire un aiuto immediato alle esigenze urgenti della popolazione.


Nessun commento »

Un uso intelligente della pigmentazione rossa

Pubblicato il 22 agosto 2016

Non vogliamo aprire di nuovo la polemica sulla pigmentazione rossa prevista in via della Pinacoteca, ma abbiamo visto che la pigmentazione rossa (in questo caso verniciatura) dell’asfalto in corrispondenza dei passaggi pedonali è un modo furbo per migliorare la visibilità degli stessi e quindi aumentare la sicurezza per i pedoni.

Strisce Rosse 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nessun commento »

Crowdfunding per il Refettorio Ambrosiano

Pubblicato il 20 agosto 2016

Ogni sera il Refettorio Ambrosiano offre a 100 persone in difficoltà un pasto caldo e la calorosa accoglienza dei volontari. L’iniziativa nata durante Expo 2015, continua grazie alla generosità di tanti, ma ha sempre bisogno di aiuto.

Per questo la Caritas Ambrosiana promuove una raccolta di fondi innovativa (il crowdfunding) sul web. Le offerte versate tramite carta di credito, saranno ricompensate con un simpatico dono.

Scopri come donare sul sito: http://noprofit.upeurope.com/u/it/noprofit/66


Nessun commento »

Servizi di Igiene Urbana: si cambia

Pubblicato il 19 agosto 2016

Ne avevamo parlato a Giugno (http://www.lissoneinmovimento.it/2016/06/13/servizi-di-igiene-urbana-never-ended-story/).

Riassumento lo scorso anno a Luglio la maggioranza approva, con il solo voto contrario del Movimento 5 Stelle e di Lissone in Movimento, di indire una gara di appalto per l’affidamento del servizio di igiene urbana.

Noi avevamo spiegato che mettere Gelsia in competizione con altri che non era la strada migliore, sarebbe stato opportuno valutare la gara a doppio oggetto (Gelsia+ privato).

A giugno di quest’anno, la Giunta cambia idea e inizia la valutazione della possibilità di procedere con la gara a doppio oggetto (dopo che per 8 mesi in cui il Listone ha accusato di scarsa trasparenza chi non voleva la gara) e in questi giorni la Giunta delibera che la valutazione è positiva e si procederà alla gara a doppio oggetto.

Ottimo. Questa è la soluzione che avremmo voluto fin dall’inizio. Dovremmo essere contenti.

Però qualcosa non ci convince:

1) perchè hanno cambiato idea? Cosa li aveva spinti ad una difesa arcigna del provvedimento dello scorso Luglio (anche passando sopra ad una pregiudiziale del M5S) e poi dopo un anno tornare sui loro passi? Cosa di nuovo è intervenuto?

2) La decisione (stando alla documentazione allegata alla delibera attuale) di passare a gara a doppio oggetto si basa su un allegato A e un allegato B firmati da Gelsia che non assomigliano affatto ad un business plan che dovrebbe essere la base di questa decisione. Manca l’analisi comparativa tra i servizi attuali e futuri, i benefici economici e di servizio su più anni, il come fare a realizzare più servizi e a costi inferiori, che tipo di investimenti sono in gioco, se in personale o in attrezzature, quali sono le azioni di efficientamento che verranno adottate e così via. Se la decisione di cambiare una delibera di Consiglio Comunale è basata su questa documentazione, ci sembra un pò “povera”.

Visto comunque che la delibera cita vari incontri tra Gelsia e la società Coop. E.R.I.C.A., incaricata dal Comune per lo studio del servizio, e che l’approvazione finale dovrà darla il Consiglio Comunale, si spera che vengano fornite ai Consigliere informazioni più dettagliate.


Nessun commento »

Lo specchietto per le allodole

Pubblicato il 18 agosto 2016

Una definizione unanimemente condivisa è che il marketing per una qualsiasi amministrazione pubblica si manifesta con la volontà di presentare se stessa come un ente che aiuta, orienta, risolve problemi e offre soluzioni.

Ovviamente l’interpretazione elementare di questo concetto è di dare l’impressione di risolvere un problema in un’area molto circoscritta ma molto frequentata per far credere di aver risolto il problema globalmente.

E’ quello che sta facendo la nostra amministrazione sistemando via della Pinacoteca. Ne abbiamo già parlato qualche giorno fa concentrandoci sulla discutibile scelta della pigmentazione rossa della via.

Ora parliamo dell’aspetto sostanziale. La delibera di giunta dice”Rilevato che tale strada, all’epoca, pavimentata con elementi di porfido necessita di un intervento di manutenzione straordinaria principalmente al fine di rimuovere disconnessioni e avvallamenti che costituiscono causa di pericolo per i veicoli della strada ed inciampo per i pedoni“.

Cioè la strada è conciata o come dicono loro “ammalorata” e se questo “ammaloramento” costituisce un pericolo, bisogna risolverlo. E, ovviamente, questo dovrebbe valere per ogni zona di Lissone.

Veniamo alla strada oggetto del rifacimento: vedi foto Via Pinacoteca

Ora confrontatela con lo stato di altre strade che non sono oggetto di rifacimento (solo un piccolissimo esempio nella zona CIM – Rutunda):

Via Carlo Porta – vedi foto Via Carlo Porta

Via Trilussa – vedi foto  Via Trilussa

Via Ferrucci – vedi foto Via Ferrucci

Via Gradisca – vedi foto  Via Gradisca

Via Isonzo – vedi foto  Via Isonzo

Via Monte Grappa- vedi foto  Via Monte Grappa

Via Timavo – vedi foto Via Timavo

Queste ultime sono più sicure di via della Pinacoteca o ci sono strade di serie A ed altre di serie B?


Nessun commento »

Coerenza

Pubblicato il 16 agosto 2016

Nel 2010 il Listone scriveva: “La velocità dei veicoli che transitano sulla via Pacinotti continua ad essere eccessiva perché le auto iniziano a prendere velocità dalla rotonda dopo il cimitero, per non parlare del rumore e dell’inquinamento; la strada è trafficata anche da molti camion, che tra l’altro mettono in pericolo i ciclisti che procedono in direzione del Parco di Monza. Però i dossi non si fanno. 

In alcune vie della stessa zona (per esempio in via Copernico presso la Chiesa e all’incrocio tra via Pacinotti e via Torricelli) sono stati realizzati di recente alcuni rallentatori, e anche ben estesi:dunque il problema non sono certo i costi, e nemmeno l’impopolarità di questi sistemi presso gli automobilisti. Però i dossi non si fanno.

Ormai si è visto che i due spartitraffico realizzati l’estate scorsa, in seguito dell’interessamento del consigliere del “Listone” Specchia, non bastano a ridurre la velocità delle auto nel tratto di strada rettilineo tra l’ultima rotonda e via Europa. Però i dossi non si fanno.

Ma perché? vi chiederete voi. 

Noi un sospetto ce l’abbiamo: forse per non  “disturbare” le manovre dei camion che riforniscono una nota industria lissonese che ha sede proprio lì. Ma la sicurezza dei cittadini non dovrebbe venire prima di ogni altra considerazione?”

Dopo 4 anni di amministrazione li avranno fatti? Ma noi sospetti non li abbiamo!


Nessun commento »

Referendum per le riforme costituzionali

Pubblicato il 12 agosto 2016

Sul gruppo Facebook “se tu fossi consigliere …”, https://www.facebook.com/groups/415199128667517/

abbiamo pubblicato un sondaggio sul referendum per le riforme costituzionali.


Commenti disabilitati

Chi l’ha visto?

Pubblicato il 11 agosto 2016

Qualcuno ha mai visto una bicicletta sulla pista ciclabile di via Copernico?

Pista ciclabile via Copernico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Commenti disabilitati

Qualcuno ha la Piazza Rossa, Lissone avrà la strada “rossa”

Pubblicato il 10 agosto 2016

Con delibera n. 228 del 22 Giugno la Giunta ha approvato la rimozione del porfido e l’asfaltatura con pigmentazione rossa in via della Pinacoteca.

La delibera recita: “La scelta dell’asfalto colorato consente di conservare la percezione che la zona abbia una vocazione ed un pregio particolari.”

Insomma un red carpet!

Per la modica cifra di 69.772€ anche Lissone avrà la sua strada “rossa”.

D’altra parte come si dice: “cin ghei pusè, ma rus”


Commenti disabilitati

Marciapiede in via Carlo Porta

Pubblicato il 9 agosto 2016

Il Consigliere Battocchio aveva segnalato in Consiglio Comunale dello stato del marciapiede di via Carlo Porta angolo via Gradisca ma dopo 2 settimane niente è stato fatto. Ribadiamo che le sedie a rotelle dei disabili di qui non passano (la foto non rende la misura del dislivello creato dalle radici dell’albero sulla destra della foto). Provare per credere!

Via Carlo Porta 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Commenti disabilitati



Articoli Recenti